Brahma



				

				

Dio supremo degli Indú, universale e impersonale, da cui tutto emana e a cui tutto ritorna. Con Vishnu e con Shiva forma la trinitá indiana, la cosiddetta Trimurti, nella quale rappresenta il principio creatore mentre le altre due divinità rappresentano rispettivamente il principio distruttore e quello conservatore. Si dice che dalla sua testa nacquero i bramini (sacerdoti), dalle braccia i shatria (guerrieri), dai lombi i baniani o vaisa (mercanti) e dai piedi i sudra (lavoratori). La sua morte coinciderà con la fine del mondo. Sua consorte è Sarasvati.

[modifica] Iconografia

E' raffigurato con quattro teste, e spesso colorato in rosso (rajaguna).

[modifica] Epiteti