Paor-Nomi



				

				

Festa celebrata dagli Indiani alla vigilia della luna nuova del mese di novembre; si svolge di solito nel tempio di Tirounamalei per la durata di nove giorni; i seguaci di Shiva la solennizzano in tutte le pagode dedicate al dio. La storia del tempio di Tirounamalei, rinomato nell'India anche oggi, occupa un intero capitolo dei Furami. Il santuario sorge sopra una montagna sacra al dio Shiva, dalla quale egli scese sotto forma di una colonna di fuoco onde porre fine a una disputa di preminenza territoriale fra Vishnu e Brahma. A perpetuare la memoria dell'avvenimento Shiva tramutò la colonna di fuoco in un monte di ferro e pretese che i suoi fedeli vi tenessero acceso un focherello in perenne ricordo. Durante la festa del Paor-Nomi i brahmani, i vishnuiti e gli shivaiti recano in processione i simulacri delle tre divinità: Brahma, Vishnu, Shiva.