Leto

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITÀ
Nome orig.: -
Altri nomi: Latona
Etimologia: -
Sesso: Femmina
Genitori: [[{{{padre1}}}]] e [[{{{madre1}}}]]
oppure [[{{{padre2}}}]] e [[{{{madre2}}}]]
oppure [[{{{padre3}}}]] e {{{madre3}}}
oppure {{{padre4}}} e {{{madre4}}}
Fratelli/Sorelle:
Fratellastri e/o
Sorellastre:
{{{consorte}}} {{{figlio}}}
[[{{{consorte1}}}]]
[[{{{consorte2}}}]]
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Regione: [[{{{regione}}}]]
Provincia: [[{{{provincia}}}]]
Città: [[{{{citta}}}]]
Origine: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: -
Specificità: -
Subspecifica: -
CARATTERI
Aspetto: Antropomorfo
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
ATTRIBUTI
Fisici
Animali
Vegetali
Minerali
Alimenti
Colori
Numeri
Armi
Abbigliamento
Altri
Personaggi
TEMATICHE


Figlia di Ceo e di Febe, madre di Apollo e di Artemide. Amante di Zeus, fu da questi messa incinta a Didimo, presso Mileto. Era, venuta a conoscenza del tradimento del suo sposo, fece sì che Leto potesse partorire solo in un luogo in cui non fosse mai giunta la luce del Sole. A questo punto iniziarono le peregrinazioni della dea alla ricerca di un simile posto. Esistono al riguardo due differenti versioni. Secondo alcuni Leto avrebbe partorito Artemide ed Apollo a Lycia, presso Araxa. Secondo altri invece Zeus avrebbe trasformato Leto in una lupa e, sotto queste spoglie, ella avrebbe partorito a Delo, l'unica isola che aveva accettato di ospitarla. Leto promise agli abitanti di Delo che il primo santuario di Apollo sarebbe stato costruito proprio sull'isola. Delo, inoltre, soddisfaceva le condizioni del parto a cui Leto era vincolata, in quanto era un'isola mobile ed invisibile. Dopo la nascita di Artemide e di Apollo, poi, gli dèi fissarono Delo al fondo del mare con quattro colonne e la resero visibile. Le doglie di Leto durarono nove giorni, in quanto Era aveva trattenuto l'inganno sull'Olimpo sua figlia Ilizia, la dea dei parti, la quale giunse sull'isola solo dopo che fu chiamata da Iride. Secondo la tradizione, al momento del parto, era presente anche un gallo, che divenne l'animale sacro della dea. Leto è legata anche ad un altro mito: Niobe, madre di 6 figli e di 6 figlie, aveva osato paragonarsi, in qualità di madre, a Leto, che, per questo motivo la punì facendo uccidere tutti i suoi figli. Leto e la nascita dei due gemelli veniva festeggiata a Delo il 6 ed il 7 di Targelione.

CORRELAZIONI[modifica]

Voci[modifica]

Nome Tipologia Origine Sesso
Apollo Divinità Greci Maschio
Artemide Divinità Greci Femmina
Asteria (1) Divinità Greci Femmina
Cartago Divinità Greci Femmina
Ceo (1) Divinità Greci Maschio
Era Divinità Greci Femmina
Europa (9)
Febe (1) Divinità Greci Femmina
Lada (2) Divinità Slavi occidentali Femmina
Niobe (1) Umani Greci Femmina
Zeus Divinità Greci Maschio

BIBLIOGRAFIA[modifica]

Fonti Antiche[modifica]


Fonti Moderne[modifica]


Titolo Autore Anno
Dizionario di Mitologia Ferrari, Anna 1999
Dizionario di Mitologia Classica. Dèi, eroi, feste Biondetti, Luisa 1997

MUSEO[modifica]

ATTENZIONE: Nessun risultato.