Aiace Telamonio



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Principi
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Kalokagathìa, Pazzia, Suicidio

Figlio di Telamone, re di Salamina, e di Peribea. Andò a Troia con 12 navi, e fu, dopo Achille, il guerriero acheo più bello, forte e valoroso. Quando morì Achille, Teti destinò le sue armi in premio al più valoroso tra i Greci: avrebbe dovuto averle Aiace e invece furono destinate ad Ulisse. Aiace ne ebbe tanto dolore, al punto che impazzì e fece strage di un gregge di pecore, pensando che si trattasse di Ulisse e dei suoi uomini: tornato in sé si uccise. Il suo sepolcro si trovava sul promontorio Reteo. La sua schiava prediletta era Tecmessa, che gli partorì Eurisace e Fileo.

Indice

[modifica] Vittime di Aiace Telamonio nella guerra di Troia

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Antiche

[modifica] Riferimenti letterari

[modifica] La figura di Aiace Telamonio in età postclassica

  • William Shakespeare, Troilo e Cressida, tragedia.
  • Vincenzo Cardarelli, Ajace, poesia.