Androgino



				

				

Figura fantastica che partecipa della natura di entrambi i sessi.

Indice

[modifica] Il mito platonico

Un mito platonico, riportato nel Convivio, narra che i primi uomini avevano una forma quasi sferica, con quattro gambe e quattro braccia. C'erano gli ermafroditi, gli uomo-uomo, e le donne-donne. Molto potenti, erano temuti dagli dèi, e per questo Zeus decise di tagliarli a metà. Ogni metà, ancora oggi è spinta dal desiderio di ricongiungersi con la parte perduta, e per questo cerca l'altro sesso.

[modifica] Mitologia Ebraica

L'idea dell'origine ermafrodita dell'umanità si ritrova anche nel mito ebraico. Adamo era uomo nel fianco destro e donna in quello sinistro. La storia biblica della costola da cui è stata plasmata Eva sembra quindi una variazione sul tema.

[modifica] Mitologia Greca

Nella mitologia classica, Ermafrodito, figlio di Ermes e di Afrodite, era un giovane di straordinaria bellezza di cui si innamorò perdutamente la ninfa Salmacide. Poichè il giovane rifiutava le sue offerte, ella si nascose nell'acqua. Quando Ermafrodito, invogliato dalla bellezza del lago, si tuffò, la ninfa gli si avvinghiò pregando gli dèi di saldarli per sempre. Così divennero un solo corpo, che partecipa di entrambe le caratteristiche sessuali maschili e femminili

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Moderne