Ermafrodito



				

				

Divinità di origine siriaca, che riuniva in sé i due sessi; per la maggior parte degli autori in origine era un maschio, figlio di Ermes e di Afrodite. Invano innamoratasi di lui, la ninfa della fonte Salmace, in Caria, lo trasse nei suoi gorghi e ottenne dagli dei di fondersi con l'amato, che diventò un essere dalla natura sia maschile che femminile. Secondo Diodoro Siculo, invece, Ermafrodito era bisessuato dalla nascita.