Hiruko



				

				

Figlio di Izanami e di Izanagi, abbandonato appena nato perché deforme. Secondo il Nihongi, il fanciullo si salvò e divenne una divinità solare (in particolare il Sole del mattino), ma, oscurato dalla fama della dea solare Amaterasu, il dio passò tra le divinità secondarie. Era considerato anche il protettore dei bambini piccoli.

[modifica] Etimologia

Alcuni studiosi interpretarono il nome come «Bimbo sanguisuga».