Ahura



				

				

Nell’antica Persia, Ahura (“Signore”) è l’epiteto degli dèi nonché il nome attribuito a dèi e spiriti. Questo nome si usava per operare una chiara distinzione fra gli Ahura e i Daeva, i quali ultimi, in origine, facevano parte della medesima classificazione di entità divine. Nella religione più tarda, i Daeva furono degradati al rango di creature inferiori, demoni o diavoli, come lo sono ancora adesso.