Troilo



				

				

Figlio ultimogenito di Priamo e di Ecuba, anche se alcuni sostengono che la madre l'avesse concepito con Apollo. Come il fratello Paride e il fratellastro Polidoro era famoso per la bellezza del volto. Partecipò alla guerra di Troia benché fosse ancora giovinetto, combattendo valorosamente, tanto da ottenere il grado di condottiero.

Indice

[modifica] L'oracolo

Secondo un oracolo Troia non sarebbe caduta se Troilo fosse riuscito ad arrivare all'età di vent'anni; ma il giovane fu ucciso da Achille poco tempo dopo l'arrivo degli Achei davanti alla città.

[modifica] La morte

Diverse sono le versioni sulle circostanze dell'uccisione di Troilo. Secondo la più diffusa fu sorpreso una sera da Achille mentre portava i cavalli all'abbeveratoio, non lontano dalle porte Scee, oppure fu sacrificato dall'eroe dopo essere stato fatto da lui prigioniero (per alcuni autori Troilo era uno dei giovinetti che Achille immolò in onore di Patroclo)
Un'altra versione sostiene, invece che Achille vide Troilo all'abbeveratoio e se ne innamorò. Il giovane figlio di Priamo, però, riuscì a fuggire e trovò rifugio presso il tempio di Apollo, da dove Achille cercò inutilmente di farlo uscire. Così l'eroe, adirato, lo trafisse con una lancia all'interno del santuario stesso o, secondo una variante, lo decapitò, amputandogli poi i quattro arti.
Per Virgilio invece Troilo fu ucciso in battaglia da Achille, che lo trafisse con una lancia.

[modifica] Riferimenti letterari

[modifica] La figura di Troilo nella letteratura postclassica

  • Giovanni Boccaccio, Filostrato, poema in ottava rima formato da nove libri in lingua volgare, protagonisti Troilo (chiamato Troiolo) e Criseide (Cressida).
  • William Shakespeare, Troilo e Cressida, tragedia in cinque atti che si riallaccia al Filostrato: qui però a morire non è Troilo ma Ettore.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Troilo vai a FontiAntiche:Troilo

[modifica] Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Troilo vai a FontiModerne:Troilo