Leone di Nemea



				

				

Mostro della mitologia greca. Figlio di Echidna, che l'aveva generato con il proprio figlio, il cane Ortro. Abitava la regione di Nemea e fu ucciso da Eracle in una delle sue dodici fatiche. Un'altra tradizione affermava che il leone era vissuto originariamente presso Selene, la quale se ne era liberata facendolo cadere sul monte Apesas, presso Nemea. Il leone non poteva essere ferito da alcuna arma.