Ecatonchiri



				

				

Figli di Urano e di Gea, avevano cinquanta teste, cento braccia e cento mani. Urano, appena nati, li scagliò negli abissi della Terra (probabilmente nell'Etna). Da lì furono tirati fuori da Zeus e rimessi in forza con ambrosia e nettare, affinchè lo aiutassero nella cosmica lotta contro i Titani. Gli Ecantochiri scagliarono contro i Titani degli enormi massi, ebbero poi il compito di sorvegliarli affinchè non fuggissero dal Tartaro.

Indice

[modifica] Elenco degli Ecatonchiri

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Ecatonchiri vai a FontiAntiche:Ecatonchiri

[modifica] Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Ecatonchiri vai a FontiModerne:Ecatonchiri