Antipodi



				

				
Gualtiero di Metz, L'image du Monde
Gualtiero di Metz, L'image du Monde

Popolo che abita al lato opposto della terra e che possiede la particolarità fisica dei piedi rivolti al contrario. Descritti da Megastene e da Plinio, citati e ripresi nel medioevo. Alcune varianti attribuiscono loro otto dita; Isidoro li colloca in Libia. Per l'autore del Liber Monstrorum in questo modo ingannano chi segue le loro orme.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Antiche

[modifica] Galleria