Anio



				

				

Figlio di Apollo e Reo. Stafilo, padre di Reo, quando scoprì che la figlia era incinta, la rinchiuse in un cofano e la gettò nel mare. Grazie ad Apollo il bimbo nacque e rimase in vita.
Anio fu prima sacerdote di Delo e poi, per eredità di Radamanto, divenne re della stessa città. Quando Menelao giunse da lui, Anio predisse che la guerra che dovevano intraprendere sarebbe durata 10 anni.

Indice

[modifica] Matrimoni e figli

Da Dorippe, ebbe tre figlie, Spermo, Eno ed Elaide, alle quali Dioniso regalò a loro il potere di produrre in quantità infinita vino grano ed olio, per questo vennero chiamate Oinotrope. Grazie a loro Anio poteva soddisfare le richieste dei Greci che partivano per la guerra di Troia, ma Agamennone le volle rapire per portarsele con sé. Questo fatto segnò la rottura dei rapporti tra gli Achei e Anio, che dopo la caduta di Troia ospitò per breve tempo il fuggiasco Enea.
Anio ebbe anche un figlio maschio, chiamato Androne, che divenne re di Andro ed ebbe come il padre poteri divinatori.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Anio vai a FontiAntiche:Anio

[modifica] Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Anio vai a FontiModerne:Anio