Shu



				

				

Dio egizio dell'aria, figlio di Ra (o di Atum), sposo di Tefnut, padre di Nut e di Geb. Quando Nut e Geb cercarono di accoppiarsi, Shu li separò e Ra vietò loro di unirsi in qualsiasi giorno dell'anno. Per la tradizione, Shu succedette al padre nel governo dell'Egitto poi, malato e stanco e non ancora vecchio, lasciò il potere al figlio Geb.

[modifica] Iconografia

Raffigurato in forma umana con una piuma sul capo nell'atto di sostenere il Cielo (Nut). In alcuni amuleti appare in atto di sostenere il Sole.

[modifica] Culto

Ebbe come centro di adorazione Leontopolis, dove veniva rappresentato, unitamente a Tefnut, con testa di leone. Shu fa parte della Grande Enneade.