Minochir



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: della razza di Manu
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Indo-Iranica
Continente: Asia
Area: Medio Oriente
Paese: Iran
Popolo/Regione: Persiani
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Sovrani
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -


Re dei re di Iran, discendente di Iraj. Il suo nome, menzionato un'unica volta nell'Avesta. Significa "della razza di Manu", e si riferisce alla mitica figura di Manu, figlio di Vivasant, in India il primo uomo e padre della razza umana, sostituito nella tradizione iranica da Jima e poi da Gayumers. Le varie fonti sono discordanti nel fissare il numero di generazioni che separano Minochir da Iraj (fino a tredici), ma tutte fanno discendere il suo legame di sangue da una figlia di quest'ultimo. Secondo una delle tante tradizioni, lo stesso Feridun avrebbe sposato la fanciulla e quindi tutta una successione di sue discendenti femminile finch‚ gli era nato un figlio, Minochir (tradizione che trova spiegazione nel matrimonio agnatico in uso presso gli antichi irani, che aveva lo scopo di assicurare un successore alla persona deceduta senza lasciare un erede maschio).
Benchè sia generalmente annoverato tra i membri della dinastia Peshdad (vedi Hosheng), Minochir appartiene di fatto a una nuova era della storia nazionale. Con lui, il mondo non è più retto da un unico sovrano, e inizia la feroce contesa che oppone l'Iran al Turan.