Mama Quilla



				

				

Dea della luna, protettrice delle donne sposate. Era figlia di Viracocha e Mamacocha e sorella e sposa di Inti, il dio del sole. Era inoltre la madre di Manco Capac, il primo sovrano inca, di sua moglie Mama Ocllo e di Kon. In origine era più splendente e più potente del dio sole che, secondo la mitologia, le gettò della cenere in volto per offuscarne il potere e la lucentezza. La moglie del re inca era considerata rappresentante terrena di Mama Quilla.
Veniva considetata come la madre del firmamento e una sua statua era conservata nel Tempio del Sole, nel quale le rendeva culto un ordine di sacerdotesse.

[modifica] Iconografia

Era rappresentata con un disco dorato con una faccia umana.

[modifica] Culto

A Mama Quilla era particolarmente rivolto il fervore religioso delle donne che vedevano in lei una madre capace di comprendere i loro timori e in grado di concedere loro il riparo desiderato.