Viracocha



				

				

Una delle principali divinità degli Inca; signore del cielo e degli uomini; considerato il capostipite degli Incas regnanti nel Perù dopo gli Yuncas; spesso identificato con l'ultimo leggendario eroe inca Pachacamac, il termine equivale a Colui che dona la vita, tanto che i due nomi venivano talvolta combinati in Viracocha Pachacamac.
Secondo la versione di W. Westphai, Viracocha emerse dalle acque del lago Titicaca, civilizzò il Perù, costruì palazzi e statue e poi spari, ritornando donde era venuto. Come Pachacamac, questo Essere supremo aveva un solo tempio in tutto il Perù, ma godeva di un intenso culto che risaliva all'epoca preincaica, quando nel paese abitavano gli indios Aymara, soggiogati poi dagli Incas. In altre leggende incaiche, col nome di Kun, figura come figlio del Sole.