Differenze tra le versioni di "Ladone (1)"

(Nuova pagina: È il drago, figlio di Echidna e di Tifone, che custodiva, nel Giardino delle Esperidi l'albero dai frutti d'oro. Aveva cento teste, che non gli servirono contro il val...)
 
 
(9 versioni intermedie di 4 utenti non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
È il [[drago]], figlio di [[Echidna]] e di [[Tifone]], che custodiva, nel Giardino delle [[Esperidi]] l'albero dai frutti d'oro. Aveva cento teste, che non gli servirono contro il valore di [[Eracle]], una delle cui fatiche consistette nell'impadronirsi dei frutti del Giardino. Un'altra tradizione fa di Ladone il figlio di [[Forco]] e [[Ceto]], o di Ge. Dopo che fu ucciso da [[Eracle]] fu reso immortale da [[Era]], che ne fece una costellazione.
+
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Classica
 +
|continente=Europa
 +
|area=Mediterraneo
 +
|paese=Grecia
 +
|origine=Greci
 +
|tipologia=Creature Fantastiche
 +
|sottotipologia=Animali
 +
|specificità=Rettili
 +
|sub=Draghi
 +
|indole=Malevola
 +
|aspetto=Animale
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Terra
 +
|habitat=Terra
 +
|ambiti=[[Elenchi:Costellazioni|Costellazioni]], [[Elenchi:Metamorfosi|Metamorfosi]], [[Elenchi:Policefalia|Policefalia]]
 +
}}
  
 +
È il [[drago]], figlio di [[Echidna]] e di [[Tifone]], che custodiva, nel Giardino delle [[Esperidi]] l'albero dai frutti d'oro. Aveva cento teste, che non gli servirono contro il valore di [[Eracle]], una delle cui fatiche consisteva appunto nell'impadronirsi dei frutti del Giardino. Un'altra tradizione fa di Ladone sempre un drago ma figlio di [[Forco]] e [[Ceto]] (o di Ge). Dopo che fu ucciso da [[Eracle]] fu reso immortale da [[Era]], che ne fece una costellazione.
 +
 +
[[Categoria:Mitologia Classica]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 +
[[Categoria:Europa]]
 +
[[Categoria:Mediterraneo]]
 +
[[Categoria:Grecia]]
 +
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 
[[Categoria:Draghi]]
 
[[Categoria:Draghi]]
[[Categoria:Metamorfosi
+
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
 +
[[Categoria:Aspetto: Animale]]
 +
[[Categoria:Indole: Malevola]]
 +
[[Categoria:Elemento: Terra]]
 +
[[Categoria:Habitat: Terra]]
 +
[[Categoria:Metamorfosi]]
 
[[Categoria:Costellazioni]]
 
[[Categoria:Costellazioni]]
 +
[[Categoria:Mostri]]
 +
[[Categoria:Policefalia]]

Versione attuale delle 16:24, 22 mar 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Animali
Specificità: Rettili
Subspecifica: Draghi
ATTRIBUTI
Aspetto: Animale
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: Terra
Habitat: Terra
Tematiche: Costellazioni, Metamorfosi, Policefalia

È il drago, figlio di Echidna e di Tifone, che custodiva, nel Giardino delle Esperidi l'albero dai frutti d'oro. Aveva cento teste, che non gli servirono contro il valore di Eracle, una delle cui fatiche consisteva appunto nell'impadronirsi dei frutti del Giardino. Un'altra tradizione fa di Ladone sempre un drago ma figlio di Forco e Ceto (o di Ge). Dopo che fu ucciso da Eracle fu reso immortale da Era, che ne fece una costellazione.