Herishef



				

				

Dio di Herakieopolis Magna, col corpo umano e la testa di montone. È quindi ritenuto un dio della virilità, coerentemente anche con la forma della sua testa. Si pensa che sia una forma di Osiride, anche se presenta aspetti prettamente solari e se la sua forma lo accomuna a Khnum.

[modifica] Iconografia

In una raffigurazione lo vediamo con quattro teste (di toro, di ariete e due di falco), e si pensa rappresenti l'equivalente della forma quadricefala di Khnum: i quattro dèi Ra, Shu, Geb e Osiride.

[modifica] Etimologia

Il suo nome significa "colui che è sul suo lago" ma anche, per assonanza, "signore della forza".

[modifica] Personaggi simili

I Greci lo identificarono con Eracle.