Galarr



				

				

Colui che canta magicamente. Nano che, con il fratello Fialarr, inventò il sacro idromele fabbricato con il sangue di Kvasir, da loro ucciso.