Idromele



				

				

Bevanda ottenuta dalla fermentazione di acqua e miele. Fu inventata dai nani Galarr e Fjalarr, che mischiarono in una caldaia e in due tini miele e il sangue di Kvasir, da essi ucciso. Dovettero poi cedere la bevanda al gigante Suttungr come risarcimento per l'assassinio dei genitori. Sua figlia Gunnlodh lo cedette poi a Odino. L'idromele ha la virtù di far diventare poeta chi lo beve e trasmette saggezza e conoscenza. E' anche bevanda di immortalità offerta agli eroi del Valhalla dalla capra Heidhrun.