Coribanti



				

				

Geni legati tanto alla metallurgia quanto, soprattutto, alla musica ed alla danza. Strabone ci dice che «i Coribanti furono dati a Rea dai Titani come servitori armati, venuti, secondo alcuni dalla Battriana, secondo altri dalla Colchide». Coribanti erano chiamati, per estensione, i sacerdoti di Rea che, invasati da furore divino, andavano nelle solennità della dea saltando e ballando tra grida selvagge e un risonare chiassoso di cembali, di pifferi e di timpani. Apollodoro ne fa figli di Crono, oppure di Zeus e Calliope, ma la discendenza più attendibile, data la loro predisposizione alla musica, è quella da Apollo e dalla musa Talia.