Bragi



				

				

Figlio di Odino e Frigg, marito di Idhunn. Dio dell'eloquenza poetica, che veniva detta "soffio di Bragi", così come "uomini di Bragi" erano chiamati coloro che superavano la gente comune nel comporre poesie; in ciò Bragi sarebbe simile ad Odino che parla in versi. Divinità tarda e non ben caratterizzata, il suo nome è connesso con la parola Bragafull, che indica la coppa rituale, a suggerire una sua probabile funzione di rapporto con gli antenati defunti. Bragi dimora infatti nel Valhalla, dove ha il compito di accogliere gli eroi.

[modifica] Iconografia

Era rappresentato con una foltissima barba, forse con riferimento alla sua saggezza, e anche in ciò si riscontra una notevole affinità con Odino, "il dio dalla barba cadente".