Sunajaka



				

				

Dea benevola di origine indiana. Per trasmettere la sua bontà e la sua letizia al perfido fratello Vinakaya si adattò a sposarlo. Nel culto viene talvolta identificata col fratello e venerata col nome di Kwangiden.