Sparta (2)



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: Σπάρτα
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Neutro
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Luoghi
Sottotipologia: Costruzioni
Specificità: Città
ATTRIBUTI
Aspetto: -
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: -
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -

Sparta o più comunemente nel mondo antico, Lacedemone, è una città della Grecia situata nel Peloponneso meridionale, sulla destra del fiume Eurota tra i rilievi del Parnone a est e del Taigeto a ovest. Della città antica, che sorgeva nelle immediate vicinanze della Sparta attuale, sono rimasti pochi reperti archeologici: i resti di un santuario dedicato ad Artemide Orthia, risalente all'inizio del IX secolo, dell'acropoli con il tempio ad Atena Chalkioikos e di un teatro di epoca ellenistico-romana.
Secondo la tradizione greca, fin dal XIII secolo a.C., capitale della Laconia, regione che si estende nella valle dell'Eurota fra le due catene dei monti Parnone e Taigeto, era la città di Lacedemone, (Λακεδαίμων, Lakedaimon), governata dal re Menelao, marito di Elena e fratello di Agamennone, che governava il Peloponneso nord-orientale dalla sua reggia di Micene. Il regno di Menelao passò al nipote Oreste e dopo di lui a Tisameno che ancora regnava quando l'invasione delle tribù doriche, originarie dall'estremo nord della Grecia, pose fine per sempre alla civiltà micenea e all'esistenza della stessa Lacedemone. In effetti la Sparta dorica (che era ancora chiamata preferibilmente Lacedemone e più raramente con il nome prevalso in epoca moderna) ebbe origine nel X secolo a.C. per sinecismo, ossia riunendo almeno quattro villaggi distinti: Cinosura, Limne, Mesoa e Pitane. Questo fatto può spiegare in parte perché la città fosse governata da due re, di due diverse dinastie, la più antica, quella degli Agiadi, forse proveniente da Pitane, e quella degli Euripontidi, originaria di Limne o di Cinosura.
Come è tipico delle comunità primitive, quella spartana era formata da diverse tribù, gli Illei, i Panfili e i Dimani, ciascuna delle quali riuniva più fratrie, le quali, a loro volta, erano costituite ciascuna da un insieme di famiglie.

[modifica] I re di Sparta