Sata



				

				

È il "Figlio della Terra", un serpente mostruoso primordiale che sorse dalle Acque prima che esistesse qualsiasi altra cosa; è lo spirito custode della terra e del mondo sotterraneo. Viene chiamato anche Iruta, "Creatore della Terra". In un testo viene definito il dio-serpente che circonda il mondo con molte spire, o che ha la coda nella propria bocca (v. Ouroboros); secondo altri testi sarebbe dotato di gambe; nel Libro dei Morti dice di sé stesso : «Sono il serpente Sata, dagli innumerevoli anni. Muoio e rinasco ogni giorno».