Raiju



				

				

Demone giapponese il cui nome significa "animale tuono". Si tratta di un demone del fulmine in forma di gatto, di tasso o di donnola. Durante i temporali diventa estremamente agitato e salta di albero in albero. Se un albero mostra i segni di un fulmine, la gente dice che gli artigli di Raiju lo hanno graffiato. A questo demone piace nascondersi negli ombelichi umani, e quindi, durante i temporali, se una persona è spaventata, può dormire girata sul ventre.
Si dice inoltre che, a volte, dopo dei forti uragani accompagnati da tuoni, cada a terra una sostanza nera (o delle pietre nere) brillanti, sonore, molto pesanti e durissime, lunghe circa cinque o sei centimetri. Queste pietre si chiamano Rai Boku. Si dice siano provocate da Raiju, che ama la folgore e la ricerca incessantemente; quando viene infine da essa colpito e sollevato in aria, ricade al suolo ridotto a pezzetti; e sono proprio questi pezzi che costituiscono il Rai Boku.