Miseno

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(La morte)
Riga 2: Riga 2:
== La morte ==
== La morte ==
-
Dopo la caduta di [[Troia]] Miseno fu compagno di [[Enea]] e lo seguì in Italia. Morì lungo il viaggio, ucciso da [[Tritone]] per essersi vantato di saper suonare la tromba meglio di lui: e avendo [[Enea]] ritrovato il suo cadavere presso un promontorio situato nei [[Campi Flegrei]] (Napoli), impose a quello il nome del suo infelice compagno. Era parente, forse addirittura fratello, di [[Corineo]].
+
Dopo la caduta di [[Troia]] Miseno fu compagno di [[Enea]] e lo seguì in Italia. Morì lungo il viaggio, ucciso da [[Tritone]] per essersi vantato di saper suonare la tromba meglio di lui: e avendo [[Enea]] ritrovato il suo cadavere presso un promontorio situato nei [[Campi Flegrei]] (Napoli), impose a quello il nome del suo infelice compagno. Era parente, forse addirittura fratello, di [[Corineo (1)|Corineo]].
== Bibliografia ==
== Bibliografia ==

Versione del 16:28, 26 giu 2016

Guerriero troiano, figlio di Eolo, sorpassò tutti i suoi contemporanei nell'arte di suonare la tromba, e con essa incitava gli eroi alla battaglia; era al servizio di Ettore.

La morte

Dopo la caduta di Troia Miseno fu compagno di Enea e lo seguì in Italia. Morì lungo il viaggio, ucciso da Tritone per essersi vantato di saper suonare la tromba meglio di lui: e avendo Enea ritrovato il suo cadavere presso un promontorio situato nei Campi Flegrei (Napoli), impose a quello il nome del suo infelice compagno. Era parente, forse addirittura fratello, di Corineo.

Bibliografia

Fonti antiche