Menete (1)

Versione del 19 lug 2020 alle 11:37 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - "==Bibliografia==" con "==BIBLIOGRAFIA==")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Fattori
Specificità: Pastori
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -


Pastore, figlio di Ceutonimo. Era il guardiano delle mandrie di Ade sull'isola Erizia. Avvertì Gerione del furto del bestiame compiuto da Eracle, e quando questi discese nell'Ade per catturare Cerbero, Menete sfidò a duello l'eroe che con estrema facilità ebbe la meglio spezzandogli le costole. Menete fu salvato dall'intervento di Persefone.

BIBLIOGRAFIA[modifica]

Fonti Antiche[modifica]