Mag Itha



				

				

La battaglia di Mag Itha era, secondo la mitologia irlandese, la prima battaglia combattuta in Irlanda, tra i Fomori, guidati da Cichol Gricenchos, e i seguaci di Partholon.
Secondo il Lebor Gabála Érenn, i Fomori avevano vissuto in Irlanda per 200 anni, nutrendosi di pesca e uccellagione, prima dell'arrivo di Partholon, il cui popolo fu il primo a costruire in Irlanda case e birrifici. Il Lebor Gabála, inoltre, data l'arrivo di Partholon in Irlanda a 2608 anni dopo la creazione del mondo, e dice che la battaglia di Mag Itha avvenne dieci anni dopo.
Si racconta che la piana di Mag Itha sia stata livellata dal mercenario di Partholon, Ith, e la che battaglia avesse avuto luogo sulla terra liscia. Trecento Fomori presero parte alla battaglia, ma Partholon risultò vittorioso.
I primi commentari del Lebor Gabála affermano che Cichol fosse stato ucciso e i Fomori distrutti; commentari successivi affermano, invece, che i Fomori avessero un braccio e una gamba ciascuno, che la battaglia durò una settimana, e che nessuno fosse rimasto ucciso o ferito, dal momento che fu combattuta con la magia.
Gli Annali dei Quattro Maestri datano la battaglia nell'Anno Mundi 2530 (2670 aC), e affermano che 800 Fomori presero parte alla battaglia, rimanendo tutti uccisi.
John O'Donovan, nelle note alla sua edizione traduzione degli Annali dei Quattro Maestri, pone Mag Itha lungo il fiume Finn, nei pressi di Lough Swilly nella baronia di Raphoe, Contea di Donegal . RA Stewart Macalister, nelle note alla sua edizione e traduzione del Lebor Gabála Érenn, aggiunge che c'erano altre pianure con quel nome a sud di Arklow, nella contea di Wicklow.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Antiche