Llew Llaw Gyffes



				

				

Llew Llaw Gyffes, "il Luminoso Leone dalla Mano Esperta", figlio della vergine Arianrhod. Non poteva essere ucciso né di giorno né di notte, né dentro né fuori casa, né a cavallo né a piedi, né vestito né nudo e nemmeno da un’ordinaria arma. Poiché sua madre gli aveva lanciato la maledizione di non potere sposare alcuna donna umana, egli sposò una pseudo-donna, creata dai fiori, Blodeuwedd. Ella lo tradì con Goronwy, gli svelò il segreto della sua morte e fece sì che egli l’uccidesse. Llew si trasformò in aquila e riprese le sembianze umane grazie a suo zio Gwydion. Poi uccise Goronwy ma Blodeuwedd venne trasformata in gufo.