Mitologia Celtica



				

				

INTRODUZIONE

E' la mitologia dell'antica popolazione indoeuropea dei Celti stabilitasi in varie aree dell'Europa in un periodo compreso tra il VI e il III secolo a.C. I celti Insulari abitavano le isole britanniche (Britannici, Gallesi, Irlandesi, etc.), mentre i Celti continentali erano presenti in varie zone (Gallia, Penisola Iberica, Italia settentrionale, Balcani, Penisola anatolica).


Voci presenti: 627

Mitologia Britannica

I Britanni erano una popolazione celtica stanziata nell'antichità nelle Isole britanniche (Gran Bretagna e Irlanda). Giunti nella regione a partire dall'VIII secolo a.C., i Celti della Britannia rimasero frazionati in numerose tribù, facilitando così la conquista del loro territorio prima dei Romani (I secolo d.C.), quindi degli Anglosassoni (V secolo). I Britanni furono sottomessi politicamente e culturalmente ai nuovi dominatori, ma la loro civiltà celtica non fu mai del tutto sradicata, contribuendo a formare (insieme agli apporti latino-cristiani e germanici) le moderne popolazioni di Gran Bretagna e Irlanda, tanto che di origine britannica sono le sole lingue celtiche sopravvissute fino a oggi.

Voci presenti: 32 - Vai alla Pagina...

Mitologia Gallese

La mitologia gallese è giunta fino ai nostri giorni in forme alterate attraverso manoscritti medievali gallesi come il Libro rosso di Hergest, il Libro bianco di Rhydderch, il Libro di Aneirin e il Libro di Taliesin.
Le storie narrate in prosa nel Libro rosso di Hergest e nel Libro bianco di Rhydderch sono conosciuti come Mabinogion, un titolo dato loro da Lady Charlotte Guest, la prima a tradurli, e poi usato anche dai traduttori successivi. Anche poemi come il Cad Goddeu (La battaglia degli alberi) e liste di memorie come le Triadi gallesi e i Tredici tesori della Britannia contengono materiale mitologico. Questi testi contengono anche le prime forme abbozzate delle successive leggende arturiane e la tradizionale storia della Britannia post-romana.

Voci presenti: 54 - Vai alla Pagina...

Mitologia Gallica

Galli era il nome con cui i Romani indicavano i Celti che abitavano in epoca antica la regione della Gallia, corrispondente grosso modo ai territori attuali di Francia, Belgio, Svizzera, Paesi Bassi, Germania lungo la riva occidentale del Reno e Italia settentrionale a nord del fiume Esino.
Politicamente disomogenei, frazionati in varie tribù tra loro spesso in conflitto, i Galli trovarono momenti di unità solo sotto la pressione della minaccia romana, in particolare durante la Campagna di Gallia condotta da Giulio Cesare, quando seppero trovare una guida riconosciuta nella figura di Vercingetorige. Sconfitti e sottomessi interamente a Roma nel I secolo a.C., vennero ripartiti in varie province romane e sottoposti a un processo di latinizzazione.

Voci presenti: 114 - Vai alla Pagina...

Mitologia Irlandese

Come avvenuto per quella gallese, anche la mitologia irlandese è stata trascritta dopo la cristianizzazione, tuttavia molto è stato tramandato nel medioevo, e si può quindi affermare che le tradizioni dell'Irlanda sono quelle che sono sopravvissute meglio, sebbene spogliate del loro originale significato. Si distinguono quattro cicli narrativi: Ciclo mitologico, Ciclo dell'Ulster, Ciclo Feniano, Ciclo Storico.

Voci presenti: 426 - Vai alla Pagina...

Piu Viste

1 - Fomoriani - 5565 visite
2 - Aber Alaw - 4462 visite
3 - Aeval - 4223 visite
4 - Aine - 3958 visite
5 - Abandinus - 3851 visite
6 - Banshee - 3762 visite
7 - Airmed - 3277 visite
8 - Daoine Sidhe - 3188 visite
9 - Druidi - 3144 visite

10 - Carman - 3096 visite