Irmail



				

				

Nobile parsi che, insieme all'amico Kermail, salva dalla morte uno dei due giovani destinati ogni giorno a nutrire con il proprio cervello i serpenti di Dahak. Gli uomini messi in salvo avrebbero poi dato origine al popolo dei curdi. Per una versione della leggenda, vedi Sadeh.

[modifica] Fonti

Firdusi, Shahnameh