Gaki Botoke



				

				

Espressione giapponese che significa “spiriti affamati”. Sono spiriti di morti, i cui parenti non possono offrir cibo davanti alle loro tombe, i quali, per placare la fame, si nutrono a spese dei vivi della loro forza vitale, causando febbri intermittenti. Nei monasteri zen è usanza fare una piccola offerta di cibo ai “gaki” prima di cominciare a consumare un pasto.