Fand



				

				

Regina delle fate, che aveva sposato il dio del mare Manannan mac Lir. Dopo che lui la lasciò, venne razziata da tre guerrieri fomoriani, durante una battaglia per il controllo del Mare d’Irlanda. La sua unica speranza di vincere la battaglia era che arrivasse Cuchulainn, il quale era disposto a farlo solo se lei lo avesse sposato. Ella era riluttante a soddisfare i suoi desideri, sebbene quando lo incontrò si innamorò profondamente di lui come lui di lei. Manannan sapeva che una relazione tra due creature del mondo umano e fatato non poteva durare senza che venisse distrutto il regno fatato. Egli fece in modo che l’una si dimenticasse dell’altro, stendendo tra i due amanti un mantello fatato.
Fand era considerata anche una dea minore del mare che abitava tanto nel Mondo ultraterreno quanto nelle Isole di Man. Con sua sorella, Liban, formava la duplice dea della salute e dei piaceri terreni. Era anche conosciuta come “Perla di Bellezza”. Alcuni studiosi sostengono che si tratti di una divinità del Manx, che venne assorbita nella mitologia irlandese.