Duran



				

				

È una variante, riferita da Tommaso di Cantimpré, ed attribuita ad Aristotele, del mito del Bonnacon. Il Duran è un animale crudele, veloce e fortissimo. Quando è inseguito dai cacciatori e si rende conto che non può sfuggire loro, emette dei getti di sterco maleodorante contro i cani, per ritardare il loro cammino. Secondo qualche autore il Duran avrebbe anche un corno unico al centro della fronte.