Buzige



				

				

«Colui che aggioga i buoi», per primo avrebbe saputo domare ed aggiogare i tori per arare e coltivare i campi. Fu così l'inventore dell'aratura dei campi. Ad Atene sull'Acropoli era esposto un aratro sacro. A Buzige si fa risalire la legge che impediva di uccidere buoi e tori, in riconoscenza dei servizi che rendevano alla terra. Ogni aratura incominciava sempre con una preghiera alla dea delle messi.