Bugbear



				

				

Creatura leggendaria o tipo di hobgoblin paragonabile all'Uomo Nero e altre creature del folclore, che sono state tutte storicamente utilizzate in alcune culture, per spaventare i bambini disobbedienti. Nell'Inghilterra medievale, il bugbear è stato dipinto come un orso raccapricciante che si nascondeva nei boschi per spaventare i bambini, ma è stato descritto in questo modo in una traduzione inglese di una commedia italiana Il Bugbear (1565). In un contesto moderno, il termine serve come metafora per qualcosa che è fastidioso o irritante.

[modifica] Etimologia

Il suo nome deriva dalla parola celtica bug, che significa "spirito maligno" o "folletto".