Arrhines



				

				

Secondo Megastene, citato da Plinio <ref>Plinio il Vecchio, Naturalis Historia, VII, 2</ref> è uno dei tanti popoli mostruosi, caratterizzato dall'avere, al posto del naso (arrhines = senza naso), due semplici forellini ed inoltre, al posto delle gambe, delle specie di arti tortuosi e flessibili come serpenti. Mentre secondo Megastene si tratta di popoli nomadi abitanti dell'India, Solino (cap. 31) li colloca nella parte orientale dell'Etiopia.

[modifica] Fonti antiche

[modifica] Note

<references />