Anime Bianche



				

				

Sono così chiamate nel Senese e altre zone della Toscana le anime dei morti che vagano nella notte, in particolare nella Notte dei Morti. Sono appunto figure vestite di tuniche bianche, ciascuna con un lumicino in mano, che procedono in corteo (v. Anime del Purgatorio, Anime Confinate, Senzossi) e, se pure sono benefiche e disposte ad aiutare chi le invoca, incontrarle non è piacevole, anzi spesso porta a disturbi, febbri, malattie che provocano in genere la morte. Per questo era un tempo sconsigliato uscire nella Notte dei Morti e si raccontano leggende terribili di questi sconvolgenti incontri <ref>G.B. Corsi, Sena Vetus - Superstizioni, Canti, indovinelli e giochi. Archivio per le tradizioni popolari. Vol. IX, Ottobre-Dicembre 1890</ref>.

[modifica] Note

<references />