Anime Confinate



				

				

Sono spiriti detti anche Confinati, vale a dire esseri che hanno la possibilità di aggirarsi solo in un luogo circoscritto senza poterne oltrepassare i confini.
Questo confino viene da un fatto iniziale: un'anima d'un ucciso si aggira nel luogo dove è avvenuto il delitto per tanti anni quanti questa persona sarebbe vissuta se fosse morta di morte naturale.
Lo spazio del confino è, a detta degli esperti, quanto il raggio dove arriva il suono della campana dei morti.
In altri casi esseri viventi muniti di particolari poteri come i preti e gli esorcisti, hanno la possibilità di confinare le anime, gli spiriti, i folletti in certi casi, i demoni che si rendano particolarmente molesti in un luogo.
Esistono luoghi di confino popolatissimi come le rocce sopra Berbenno (Sondrio). In particolare le Anime confinate custodiscono i Tesori incantati.