Adefago



				

				

Epiteto attribuito ad Eracle per la sua grandissima voracità. Euripide racconta nell'Alcesti: "Ghiottamente ingorgia tutto che trova ed altro chiede e pressa che gli si rechi".