Zurvan



				

				

Dio del tempo e dello spazio infinito, simile al greco Aion. Padre del dio del Bene, Ahura Mazda, e del dio del Male, Ahriman, per generare i quali dovette compiere sacrifici per ben 1000 anni, essendo egli androgino. E' divinità neutra in relazione alla lotta epica che gli svolge tra i suoi due figli. E' anche dio del destino, della luce e dell'oscurità.
Nello Zurvanismo, la religione di Stato dei Sassanidi dal terzo al sette secolo d.C., Zurvan è la divinità più alta, dio e signore dei quattro elementi.