Yashoda



				

				

Moglie del pastore Nanda, e madre adottiva di Balakrishna (Krishna bambino) quando lattante venne portato a Brindaban, perché perseguitato dal tiranno Kansa. Riuscì inoltre a proteggere il bambino dalla demonessa Putana, che intendeva attentare alla sua vita. Per questa ragione Yashoda viene talvolta venerata come protrettrice dei bambini.