Xiangliu



				

				

Vassallo di Gonggong, aveva nove teste umane ed un corpo di serpente di colore verde. Le sue nove teste mangiavano su nove diversi picchi montani. Dovunque passava formava, con le impronte lasciate dal corpo, stagni e paludi malsane. Le sue deiezioni formavano inoltre maleodoranti lagune morte. Il grande Yu lo uccise, ma il sangue corrotto del mostro intrise talmente il terreno intorno che non vi si poterono più piantare cereali. Allora Yu, per risolvere questo problema, decise che si poteva coltivare anche in collina ed inventò i terrazzamenti, e costruì inoltre un sistema di torri di avvistamento.