Vuvitini



				

				

Sono degli esserini alti un gomito (da cui il loro nome, che significa "gomitini" e che è analogo a quello dei greci Pigmei), con l'aspetto di vecchietti rugosi. Escono tre volte l'anno dal loro mondo sotterraneo. Amano ballare al chiaro di luna e prediligono i luoghi in cui ci sia un corso d'acqua e alberi antichi e frondosi. Sono custodi di tesori, ed incontrarli è di buon auspicio.
A Palermo li si crede ancora più piccoli e si dice che il loro mondo sia opposto al nostro: e cioè o la nostra terra è il loro cielo, oppure il suolo che noi calpestiamo dal lato esterno, per loro anche è il suolo, ma lo calpestano dal lato interno, e si vengono quindi a trovare con i loro piedi esattamente opposti ai nostri.