Vecchio dell'Obi



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Turco-Mongola
Continente: Asia
Area: Asia Settentrionale
Paese: -
Popolo/Regione: Tartari
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: [[:Elenchi:{{{sottotipologia}}}|{{{sottotipologia}}}]]
Specificità: [[:Elenchi:{{{specificità}}}|{{{specificità}}}]]
ATTRIBUTI
Aspetto: Animale
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Acqua
Habitat: Mare
Tematiche: Pesca

Dio-pesce, patrono della pesca, invocato dai popoli ugro-finnici residenti negli Urali. Il Vecchio dell'Obi è di legno, ha gli occhi di vetro e un ghigno porcino infilzato da un uncino di ferro, simbolo della pesca.

[modifica] Culto

I Tartari gli fanno cambiare dimora ogni anno trasportandolo solennemente su una barca apposita, in genere vicino ai luoghi pescosi, dove i pescatori per riconoscenza gli ungono il muso di grasso e infilano nell'uncino i primi frutti della giornata.