Ulaid



				

				

Antico popolo dell'Irlanda nord-orientale, che diede il proprio nome alla provincia irlandese dell'Ulster. Nella sua "Geografia" (II secolo d.C.) Tolomeo chiama Volunti. La loro capitale viene tradizionalmente individuata in Emain Macha, vicino all'odierna Armagh. All'apice della sua estensione il territorio degli Ulaid si estendeva a sud fino al fiume Boyne e a ovest fino alla contea di Leitrim.
Secondo gli Annali dei quattro maestri, la riduzione del territorio degli Ulaid iniziò nel 331, quando i Tre Colla sconfissero re Fergus Foga nella battaglia di Achadh Leithdheirg, nella contea di Monaghan, conquistando tutto il territorio a ovest del fiume Newry e di Lough Neagh e incendiarono Emain Macha, che venne abbandonata e Fergus Foga fu l'ultimo sovrano degli Ulaid a regnare là. Thomas Francis O'Rahilly riteneva che gli Ulaid fossero un ramo degli Érainn. La loro dinastia affermava di discendere dal leggendario sovrano Rudraige.
Il Ciclo dell'Ulster parla degli eroi degli Ulaid e delle loro guerre contro Connacht, collocando questi eventi prima della nascita di Cristo.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti moderne