Tokutaro-San



				

				

Bambola maschile giapponese grande come un bambino di due anni. Esiste anche una bambola femminile, chiamata Otoku-San. Si crede che queste bambole siano vive. Benché non siano in grado di parlare, possono gridare e correre via se la casa in cui vivono sta andando a fuoco. Se ci si prende cura di loro come si deve, portano buona fortuna alla “loro” famiglia. Hanno bisogno di essere vestite regolarmente con abiti nuovi e di essere tenute in buone condizioni. Se ricevono questo trattamento, possono vivere per molte generazioni e far sì che i bambini nascano in buona salute. Ma se sono trascurate, si arrabbieranno e porteranno malasorte. Quando una bambola è vecchia, rotta e infine dichiarata “morta”, viene seppellita sotto una pianta di “enoki” (vedi anche Kojin).