Tinirau



				

				

Re degli animali marini, il cui lato destro ha forma di uomo, e il sinistro di pesce (v. Vatea). Aveva il potere di chiamare a sé tutti gli animali marini, ivi compresa l'isola Sacra (forse l'Isola Vivente delle leggende medievali): gli esseri del mare si tramutavano allora in esseri parzialmente umani, ed eseguivano una danza che è l'archetipo di quella che praticano gli indigeni.